mareamore

Il Mare è da sempre il sottofondo delle mie ispirazioni. L’intensità dei colori, il blu, il turcheste ed il verde smeraldo insieme, gli orizzonti aperti che lo contraddistinguono, lo rendono più che un semplice luogo della natura ma un vero e proprio templio del Sè dove rigenerarsi e ritrovarsi.

La percezione del tempo che ho nei luoghi di mare è totalmente differente rispetto al consueto brulicare delle città o anche rispetto all’ombroso tacere dei nostri piccoli borghi italiani.

I villaggi di mare, le spiagge, le lagune, le isole, hanno un sapore rassicurante e lento.Il sapore del Senza Tempo. Come se l’uomo, in riva alle sue proprie origini (filogeneticamente originiamo e nasciamo dall’elemento acqua) potesse finalmente rilassarsi, abbandonare i carichi troppo pesanti dei condizionamenti e delle preoccupazioni, e semplicemente godere di questo legame tra sè stesso e la vita.

Anche solcare le acque del mare con una barca a vela, ci riporta a questo legame.

A tal riguardo, ti rimando al mio sito https://casadellanima.com/guarire-navigando/

Nel mio romanzo “Tra mare e cielo” racconto di questa peculiarità del mare di farsi ponte tra noi e la nostra vera essenza.

Clicca qui su per saperne di più.